servizio Impianto recupero inerti

L’impresa “Di Giampietro Loris” è stata fondata nel 1999 dal titolare Loris Di Giampietro e opera nel campo dell’edilizia privata, pubblica ed infrastrutturale.

Le principali attività svolte sono le seguenti:

La ditta “Di Giampietro Loris” presso l’unità produttiva sita nel comune di Collecorvino in Via dell’Artigianato n. 10 in c.da Congiunti ha realizzato, e ora gestisce, un impianto di recupero e lavorazione di materiale inerte derivante da operazioni di costruzione, demolizione e scavo.

I materiali in ingresso, dopo essere stati accettati, vengono sottoposti ad un processo di frantumazione e/o vagliatura.

Di conseguenza vengono trasformati in aggregati riciclati con marcatura CE UNI EN 13242:2008 per l’esecuzione di rilevati, sottofondi stradali, strati di sottofondazioni e per riempimenti e colmate di recuperi ambientali.

Il riutilizzo di questi materiali ha il  duplice vantaggio di  diminuire il  consumo di suolo, l’utilizzo di discariche e di produrre  materiali ecologici sostitutivi in parte a quelli naturali provenienti da cave e da giacimenti.

ELENCO RIFIUTI ACCETTATI DALL’IMPIANTO DI RECUPERO SITO IN COLLECORVINO AUTORIZZAZIONE RIP. 086/RNP DEL 24/09/2015

CER

DESCRIZIONE

170101

cemento

170102

mattoni

170103

mattonelle e ceramiche

170107

miscugli o scorie di cemento, mattoni,
mattonelle e ceramiche, diverse da quelle
di cui alla voce 17 01 06

170802

materiali da costruzione a base di gesso
diversi da quelli di cui alla voce 17 08 01

170904

rifiuti misti dell’attività di costruzione e
demolizione, diversi da quelli di cui alle
voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03

200301

rifiuti urbani non differenziati

10408

scarti di ghiaia e pietrisco, diversi da quelli
di cui alla voce 01 04 07

010410

polveri e residui affini, diversi da quelli di
cui alla voce 01 04 07

010413

rifiuti prodotti dalla lavorazione della
pietra, diversi da quelli di cui alla voce 01
04 07

170302

miscele bituminose diverse da quelle di
cui alla voce 17 03 01

170508

pietrisco per massicciate ferroviarie,
diverso da quello di cui alla voce 17 05 07

170504

terra e rocce, diverse da quelle di cui alla
voce 17 05 03

101103

scarti di materiali in fibra a base di vetro

Abbiamo conquistato la fiducia di tanti clienti